Per vedere questa sezione devi essere un utente registrato.
Accedi all'area riservata.

17-11-2017

Speciale XPS: isolamento termico in edilizia

 Il polistirene espanso estruso  è un materiale molto utilizzato per l’isolamento termico delle strutture edilizie, anche particolarmente sollecitate. Meccanicamente resistente, impermeabile all’acqua, leggero e facile da tagliare e da sagomare, è inoltre traspirante e mantiene le prestazioni nel tempo.

L’XPS, le cui prestazioni sono definite dalla norma di prodotto armonizzata UNI EN 13164, deve possedere una percentuale di cellule chiuse di almeno il 95%, caratteristica che evita l’assorbimento dell’acqua e mantiene inalterate le prestazioni isolanti nel tempo.

Secondo la normativa in vigore, il polistirene estruso per l’isolamento edilizio deve possedere una conducibilità termica λ= 0,034 – 0,041 W/mk, con una capacità termica specifica c=1450 J/kgK.

I monoblocchi Alpac sono costituiti da spalle laterali in XPS a cellule chiuse, accoppiate con lastre in fibrocemento ad elevata resistenza meccanica ed elasticità, impermeabile all’acqua e traspirante. I materiali impiegati mantengono le loro proprietà, garantendo stabilità e durata, con una conduttività termica dichiarata λD=0,030 W/mK (per le spalle Thermo Max).

Tratto dal manuale ANIT sull' XPS

Alpac_xps


Torna indietro