Per vedere questa sezione devi essere un utente registrato.
Accedi all'area riservata.

10-04-2017

Tempo di ristrutturare casa

La  primavera, con l'allungarsi delle giornate, l'aumento delle temperature e il tempo più mite, è il momento ideale per procedere alla ristrutturazione, anche pesante, o alla riqualificazione energetica della propria abitazione.

Questa stagione è infatti particolarmente adatta ad una serie di lavori di ristrutturazione, che risultano più veloci da portare a termine e e presentano meno problematiche. Ad esempio, conviene sostituire l'impianto idrauilico quando il riscaldamento viene spento, non prima, mentre altri lavori, dalla sostituzione dei pavimenti alla nuova carta da parati, risultano meno problematici se vi è la possibilità di arieggiare efficacemente, cosa più facilmente attuabile in primavera con temperature più miti.

Quando si procedere con interventi che migliorano l’efficenza energetica dell'abitazione, come l'installazione di un sistema di VMC con recupero di calore, si ha diritto agli incentivi fiscali, come i cosiddetti ecobonus, mentre altri interventi ricadono dentro il bonus casa. Grazie a questi bonus è possibile detrarre dalle tasse il 65% (Ecobonus) o il 50% (Bonus Casa) di quanto speso, in un arco di tempo di dieci anni. Inoltre, con interventi di ristrutturazione ed efficientamento energetico si aumenta il valore dell'immobile sul mercato, in particolare con il miglioramento della classe energetica.

Se non è possibile accedere alle detrazioni fiscali per l'efficientamento energetico, si può richiedere il bonus casa, con cui detrarre il 50% della spesa, per lavori di di ristrutturazione, antisismici, smaltimento dell’amianto, interventi per la sicurezza come rafforzamento o installazione di cancellate, antifurti, porte blindate, vetri antisfondamento, tapparelle metalliche con bloccaggi, grate alle finestre.


Ristrutturare


Torna indietro